I commissari straordinari di Alitalia Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari – hanno reso noto di aver incontrato nella giornata del 16 novembre una delegazione di Lufthansa. Un confronto che si inserisce nel normale quadro di incontri che i Commissari stanno avendo con tutti i soggetti che abbiano manifestato interesse per l’acquisizione delle attività aziendali facenti capo ad Alitalia.

Per questo motivo nel comunicato i Commissari hanno smentito le indiscrezioni trapelate in questi giorni su alcuni organi di stampa sui dettagli relativi all’offerta presentata da Lufthansa.

Secondo il Sole 24 Ore l’offerta di Lufthansa ammonterebbe a 250 milioni di euro e l’incontro sarebbe servito per chiedere di aumentare l’importo sulla parte aviation.

Secondo quanto anticipato dal Messaggero, invece, al tavolo come base di partenza ci sarebbe l’offerta a rilevare tra i 90 e i 100 aerei della flotta di 123 velivoli, mantenendo circa 6mila dipendenti sugli 8.400 dell’organico del lotto Aviation. Resterebbero fuori molti amministrativi e parte degli addetti alla manutenzione. L’ipotesi fatta dal quotidiano è quindi quella di circa 2mila esuberi (in prevalenza amministrativi), mentre resterebbe fuori dal perimetro aziendale il lotto Handling (3.100 dipendenti).

Per Alitalia tutte queste notizie sono “prive di fondamento” e i commissari straordinari proseguiranno il confronto con tutti i soggetti interessati con l’obiettivo di trovare la soluzione migliore per il futuro della Compagnia.

Ultime notizie

Welcome Travel ha inaugurato il 19 settembre la nuova sede di Corso Como 15 a Milano: l'occasione per fare il punto della situazione sui...

Eden Viaggi, a poco più di un mese dal closing dell’operazione grazie alla quale è entrata a far parte del Gruppo Alpitour, annuncia oggi...

Media Partnership