Promuovere il pernottamento nella Capitale dei passeggeri internazionali che fanno scalo all’aeroporto di Fiumicino e proseguono verso altre destinazioni fuori dall’Italia. È questo l’obiettivo di ‘Stopover Roma’ il nuovo prodotto lanciato da Alitalia con la collaborazione di Federalberghi Roma, Unindustria, Aeroporti di Roma e con il patrocinio del Comune di Roma. I passeggeri Alitalia che viaggiano fra due città nel mondo facendo scalo all’aeroporto di Fiumicino avranno la possibilità di fermarsi a Roma allo stesso prezzo di un biglietto con semplice transito aeroportuale. I viaggiatori potranno inoltre usufruire di una speciale tariffa alberghiera presso strutture convenzionate e del deposito bagagli gratuito all’aeroporto di Fiumicino.

Il progetto è stato illustrato da Fabio Maria Lazzerini, Chief Commercial Officer and Revenue Management della Compagnia italiana. All’incontro con la stampa sono intervenuti Adriano Meloni (Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma), Gianluca De Gaetano (Vice Direttore Generale Federalberghi Roma e Lazio), Raffaele Pasquini (Responsabile Marketing e Sviluppo Prodotto di Aeroporti di Roma) e Stefano Fiori (Presidente della sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero di Unindustria).

“Roma non è solo l’hub principale dei nostri voli, ma è soprattutto un patrimonio di altissimo valore storico, culturale e artistico.” ha dichiarato Lazzerini. “La forza del progetto sta nei numeri: partiremo da una platea di 500mila passeggeri, che diventeranno 1,5 milioni quando saremo a regime. È una sfida che avrà benefici per tutti: per Alitalia, per l’economia della Capitale, per gli albergatori e per l’indotto che il turismo genera. E ciò a conferma del fatto che Alitalia può davvero svolgere un ruolo da volano per il turismo italiano”, ha aggiunto il Chief Commercial Officer and Revenue Management di Alitalia.

Lo ‘Stopover Roma’ è disponibile per i passeggeri in partenza da destinazioni internazionali che viaggiano verso altre destinazioni fuori dall’Italia, facendo scalo all’aeroporto di Roma Fiumicino (sono al momento esclusi alcuni mercati esteri). Ai viaggiatori sarà offerta una tariffa agevolata: solitamente è prassi nel mercato del trasporto aereo applicare tariffe maggiori nel caso in cui il viaggiatore richieda di fermarsi nella città di transito, anziché proseguire dopo una breve sosta in aeroporto verso la destinazione finale. Lo ‘Stopover Roma’ offrirà invece le stesse tariffe anche nel caso in cui ci si voglia fermare a Roma, fino ad un massimo di tre notti. Inoltre, viene offerta la possibilità di acquistare a tariffe agevolate la permanenza in hotel e di lasciare gratuitamente i bagagli in deposito a Fiumicino.

Lo ‘Stopover Roma’ può essere richiesto al momento dell’acquisto del biglietto aereo nelle agenzie di viaggio, attraverso i Call Center Alitalia nel mondo o sul nuovo portale della Compagnia che sarà a breve online. Tutte le informazioni e le condizioni di viaggio relative allo ‘Stopover Roma’ possono essere consultate nella sezione dedicata del sito alitalia.com dei mercati esteri coinvolti.

Ultime notizie

I partner di Visit California e della regione della Central Coast hanno celebrato la riapertura della storica autostrada Highway 1 con un corteo composto...

L'operazione #SettemariStoryteller con cui il tour operator di casa Uvet coinvolge da oltre un anno il suo pubblico sui social ha un vincitore:  si...

Media Partnership