Oltre 4 milioni di multa sono state comminati dall’Autorità per la concorrenza e per il mercato italiana a 6 siti web di prenotazione online di viaggi per questioni relative in particolar modo alle commissioni applicate al pagamento con alcune carte di credito, alla pubblicizzazione di numeri a tariffa onerosa per l’assistenza clienti e alla mancanza di trasparenza nelle informazioni presentate sui siti.

Due di questi siti appartengono al gruppo Lastminute (it.lastminute.com e volagratis.it), 3 al gruppo eDreams (edreams.it, opodo.it e govolo.it), mentre il sesto è una società finlandese, gotogate.it.

Nel dettaglio a lastminute.com sono state contestate 4 pratiche commerciali scorrette di cui 2 ancora in atto per una multa complessiva di 190mila euro, mentre volagratis avrebbe messo in atto ben 5 pratiche scorrette per la somma di 2.210.000 euro. Il gruppo deve quindi all’erario 2.400.000 euro.

Per quanto riguarda il gruppo edreams abbiamo tre pratiche scorrette per opodo.it e complessivi 105mila euro di multa, altrettante per edreams.it con 690mila euro di multa mentre govolo è stato giudicato colpevole di 4 pratiche commerciali scorrette e 780mila euro di sanzioni. Totale: 1.875.000 euro

Gotogate, infine, si è visto contestare due pratiche commerciali scorrette e 270mila euro di multa.

Nella valutazione delle sanzioni hanno pesato gli interventi fatti dai siti web per correggere i problemi evidenziati e la situazione finanziaria delle ota.

Tra le problematiche evidenziate le più frequenti sono il “credit card surcharge”, vale a dire i supplementi di prezzo applicati nel caso di pagamento con determinate carte di credito; l’assistenza telefonica a tariffazione maggiorata; l’omissione di informazioni su chi è l’organizzatore del viaggio o su chi è il fornitore dei servizi proposti (in molti casi sono stati venduti servizi di booking.com senza darne evidenza) e informazioni di contatto insufficienti per contattare il professionista.

Le sanzioni vanno pagate entro 30 giorni pena l’aumento della somma dovuta. Una brutta notizia in particolare per eDreams che è in una fase di vendita della società.

 

Ultime notizie

Veratour apre un nuovo Veraclub ad Antigua, paradisiaca isola delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi. L'apertura ufficiale del resort è prevista per il...

La strategia di anticipare a metà giugno l’apertura delle vendite invernali per essere sinergici con il mercato unitamente a una politica di prezzo volta ad evitare gli adeguamenti...

Media Partnership