Booking.com ha annunciato le start-up del turismo sostenibile che hanno ricevuto i finanziamenti previsti dal Booking Booster 2018, il programma acceleratore di Booking.com. Dopo 3 settimane di workshop e intense sessioni di coaching, condotte interamente da esperti e dipendenti di Booking.com, il programma si è concluso con un discorso finale da parte delle start-up partecipanti, per aggiudicarsi le sovvenzioni fino a 500.000€ previste dal fondo totale di 2 milioni di euro messo a disposizione dal portale.

 

I 10 team di finalisti hanno promosso le proprie iniziative a un panel di esperti giudici ad Amsterdam e alla fine le startup indiane Sakha Consulting Wings: Women on Wheels e Global Himalayan Expedition si sono aggiudicate le sovvenzioni più cospicue, rispettivamente di 325.000€ e 400.000€, per i propri programmi di sviluppo.

La Sakha Consulting è un’impresa sociale unica, lanciata in alcune città dell’India per offrire soluzioni di trasporto in sicurezza dalle donne per le donne, offrendo quindi mezzi di sussistenza attraverso opportunità di guida professionale come parte dell’iniziativa “Women on Wheels” (WOW).

 

La Global Himalaya Expedition (GHE) organizza spedizioni d’impatto per fornire energia pulita e accesso all’educazione digitale alle comunità remote dell’Himalaya, contribuendo inoltre a inserirle sulla mappa per dare modo ai futuri viaggiatori di esplorarle.

Le 10 start-up che hanno partecipato al programma del 2018 provengono da sei diversi Paesi e operano collettivamente in sei continenti, compresa l’Antartide. Le loro attività rappresentano un mix variegato di servizi online che permettono alle persone di trovare esperienze di viaggio inclusive, soluzioni tecnologiche di ultimissima generazione e iniziative che danno la possibilità alle comunità locali di beneficiare in maniera più equa delle opportunità create dal turismo globale.

Le altre start-up impegnate nel turismo sostenibile che riceveranno finanziamenti dal fondo totale di 2 milioni di euro previsto dal Booster di Booking.com sono Community Homestay Network (Nepal) per 225.000€; Keteka (Stati Uniti, ma operante in America Centrale e Meridionale e in Antartide) per 275.000€ e Wheel the World (Stati Uniti) per 275.000€. HiveSters (Thailandia), Hotel Con Corazón (Paesi Bassi, ma operante in Nicaragua), KITRO (Svizzera), Reflow (Paesi Bassi) e Tastemakers (Stati Uniti, ma operante in Africa) riceveranno ognuna 100.000€.

Tutte le start-up che hanno partecipato al programma riceveranno comunque 12 mesi di tutoraggio e di coaching da parte di un mix strategico di esperti di Booking.com provenienti da tutti i dipartimenti dell’azienda, e avranno anche la possibilità di collaborare con Booking.com su potenziali iniziative innovative ed esperimenti volti ad accelerare la loro crescita futura.

In aggiunta alle sovvenzioni di Booking,com, Amazon Web Services (AWS) offrirà a ciascuno dei finalisti del Booster di Booking.com la possibilità di beneficiare del suo programma per start-up: AWS Activate. AWS Activate fornirà alle start-up le risorse necessarie a iniziare subito su AWS, inclusi crediti, formazione e supporto, per aiutare queste aziende a mettere in pratica le proprie idee.

Ultime notizie

Prosegue la strategia di crescita di TAP Air Portugal, che dopo l’attivazione la scorsa estate delle operazioni su Firenze, ora annuncia il lancio per la...

The Luxury Collection, parte di Marriott International, Inc., ha recentemente annunciato l'apertura dell'Hôtel de Berri, a Luxury Collection Hotel, Paris. Di proprietà della famiglia Dokhan,...

Media Partnership