Cosa hanno in comune un matrimonio da sogno a New York, un’avventura tra le montagne dello Sri Lanka e un viaggio alla ricerca delle proprie radici in Scozia? Un professionista nel settore dell’ospitalità che ha fatto di tutto per rimediare a qualche intoppo, così che nulla potesse rovinare la vacanza ai suoi ospiti. Oggi Booking.com, il leader globale nell’offerta di incredibili posti dove soggiornare, presenta i vincitori della prima edizione del concorso Booking Hero.

Booking.com ha ricevuto migliaia di testimonianze tramite i social media e ha selezionato i tre racconti più toccanti di partner che si sono impegnati al massimo, ben al di là di quanto richiesto dai propri ruoli, per garantire agli ospiti un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile. I vincitori sono potuti tornare a ringraziare i loro Booking Hero di persona, accompagnati da una troupe che ha filmato l’emozione del momento in cui si sono incontrati di nuovo.

Le protagoniste delle storie condivise da Booking.com sono la proprietaria di un bed and breakfast in Scozia, che ha aiutato il suo ospite canadese nella ricerca della casa in cui il padre aveva vissuto prima di emigrare in Nord America, la receptionist di un hotel che ha reso possibile il servizio fotografico a Central Park che una ragazza belga aveva tanto desiderato per il suo matrimonio, e una host nello Sri Lanka che, a pochi giorni dal parto, ha tenuto aperta la struttura per un turista olandese che si era fatto male in un’escursione.

Ecco i nomi dei vincitori del primo premio di Booking Hero, 25.000 € in crediti di viaggio da spendere su Booking.com:
Karen, proprietaria del Blackburn Villa B&B di Ayr (Scozia)
Nominata da David e Virginia dal Canada

Secondi classificati e vincitori di 5.000 € in crediti di viaggio da spendere su Booking.com:
Sudarshi, proprietaria del Tunnel Gap Homestay di Ella (Sri Lanka)
Nominata da Harry e Nienke dall’Olanda

Secondi classificati e vincitori di 5.000 € in crediti di viaggio da spendere su Booking.com:
Alina, receptionist presso il citizenM Hotel a New York (USA)
Nominata da Els e Kevin dal Belgio

“Apprezziamo moltissimo lo straordinario impegno e la passione che i nostri partner mettono nel loro lavoro, per creare ogni giorno le migliori esperienze possibili per i nostri clienti in tutto il mondo” ha affermato Peter Verhoeven, Vice Presidente del dipartimento Partner Services a Booking.com. “Queste tre fantastiche storie sono esempi perfetti di momenti unici e personali che trasformano il viaggio in qualcosa di speciale. Incredibili atti di generosità e gentilezza come questi sono le fondamenta dell’intera industria dell’ospitalità. Siamo molto orgogliosi e fieri dei nostri partner in tutto il mondo e non vediamo l’ora di scoprire storie ancora più incredibili in futuro.”

Secondo una ricerca del 2017 condotta da Booking.com su 25 mercati, il 29% dei viaggiatori ha confermato che per sentirsi come a casa anche in vacanza è fondamentale instaurare una relazione personale e il 24% conferma che un host disponibile è un elemento chiave nella riuscita o meno del viaggio.

Booking.com ha deciso di presentare oggi le storie dei vincitori di Booking Hero, con l’obiettivo di lanciare una nuova campagna con contenuti video sui social media e poi in TV, per continuare a far vivere lo spirito e il messaggio di #BookingHero.

Ultime notizie

Prosegue la strategia di crescita di TAP Air Portugal, che dopo l’attivazione la scorsa estate delle operazioni su Firenze, ora annuncia il lancio per la...

The Luxury Collection, parte di Marriott International, Inc., ha recentemente annunciato l'apertura dell'Hôtel de Berri, a Luxury Collection Hotel, Paris. Di proprietà della famiglia Dokhan,...

Media Partnership