Booking.com ha annunciato di aver raggiunto l’importante traguardo di cinque milioni di unità in case, appartamenti e altre strutture in cui soggiornare diverse dagli hotel. Un numero impressionante, cresciuto del 27% rispetto allo scorso anno e che supera il numero di camere disponibili su Airbnb che oggi sono circa 4 milioni e mezzo.

Aggiungendo gli hotel (settore sul quale anche Airbnb ha iniziato a puntare) il numero di camere disponibili raggiunge la cifra record di 27 milioni di unità.

In base a una ricerca condotta da Booking.com nel 2017, in cui sono stati intervistati oltre 57.000 viaggiatori da 30 Paesi diversi, nel 2018 il 30% delle persone preferirà soggiornare in un appartamento, un residence o un aparthotel, a dimostrazione del fatto che rimane alta la richiesta per strutture alternative agli hotel da parte dei consumatori.

“Sappiamo che i viaggiatori amano fare nuove esperienze soggiornando in posti unici, dagli appartamenti alle case galleggianti”, afferma Olivier Grémillon, Vice President di Booking.com per la divisione case e appartamenti. “Abbiamo dato il massimo per aggiungere quanti più appartamenti e case possibile in modo da garantire ai nostri ospiti il massimo della scelta e varietà. Siamo davvero fieri di questo traguardo, e continueremo a lavorare in questa direzione per permettere ai nostri clienti di trovare l’alloggio ideale, che si adatti perfettamente all’esperienza che intendono fare in viaggio.”

Ultime notizie

Veratour apre un nuovo Veraclub ad Antigua, paradisiaca isola delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi. L'apertura ufficiale del resort è prevista per il...

La strategia di anticipare a metà giugno l’apertura delle vendite invernali per essere sinergici con il mercato unitamente a una politica di prezzo volta ad evitare gli adeguamenti...

Media Partnership