Capodanno in camper per mezzo milione di italiani

Capodanno in camper per mezzo milione di italiani

di -
Fra Capodanno e l'Epifania, oltre 500mila italiani andranno in vacanza in camper.

Saranno oltre 500mila gli italiani che quest’anno prenderanno il camper tra Capodanno e l’Epifania, come anticipa l’Ansa. Secondo l’Associazione dei produttori di camper e caravan, di dirigeranno in primo luogo verso i borghi di Marche (36%) e Toscana (33%): le destinazioni più gettonate saranno Urbino, Urbania e la Rocca di Gradara e gli itinerari lungo la via Francigena, da San Gimignano a Monteriggioni. Al terzo posto troviamo l’Abruzzo (27%), e a seguire  Piemonte (24%), Veneto (21%), Trentino Alto Adige (19%), Lombardia (18%), Puglia (16%), Valle d’Aosta (12%) e Sardegna (9%).

I viaggiatori tipo che utilizzeranno il camper per Capodanno sono principalmente famiglie di 3 persone (52%) tra i 35 ed i 45 anni con 1 figlio piccolo, secondo cui questa tipologia di vacanza concilia al meglio costi contenuti e opportunità in termini di sicurezza, tranquillità, comodità. Al secondo posto (34%), piccoli gruppi di amici, due coppie oppure 3 persone, che scelgono caravan e affini perché lo reputano il modo migliore per condividere un’esperienza di viaggio con un occhio al portafoglio. Al terzo posto (14%) sono le coppie mature, tra i 46 ed i 65 anni, che hanno scelto il camper per trascorrere le prossime vacanze invernali perché permette loro di sentirsi sempre e ovunque come fossero a casa.

Ogni anno sono oltre 3 milioni i turisti italiani e 2,6 milioni quelli esteri che decidono di visitare l’Italia in camper, generando un fatturato annuo di 2,6 miliardi che rimangono tutti nel territorio italiano.

Ultime notizie

Veratour apre un nuovo Veraclub ad Antigua, paradisiaca isola delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi. L'apertura ufficiale del resort è prevista per il...

La strategia di anticipare a metà giugno l’apertura delle vendite invernali per essere sinergici con il mercato unitamente a una politica di prezzo volta ad evitare gli adeguamenti...

Media Partnership