A seguito degli attentati a Tanta e Alessandria d’Egitto nella domenica delle Palme è stato proclamato su tutto il territorio egiziano lo stato di emergenza per tre mesi a partire dalle ore 13.00 del 10 aprile 2017.

Il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri non sconsiglia il viaggio in Egitto ma raccomanda di mantenere alta la soglia di attenzione e di:
– evitare luoghi affollati, manifestazioni e ogni tipo di assembramento;
– seguire l’evoluzione della situazione sui media;
– attenersi scrupolosamente alle indicazioni delle autorità locali.

E’ veramente un peccato per una destinazione che stava cercando lentamente di riprendersi dalla crisi e su cui diversi tour operator erano tornati ad investire, compresi alcuni italiani. Anche se i luoghi di villeggiatura sono lontani da quelli degli attentati, l’attenzione mediatica con ogni probabilità farà risalire la percezione negativa su tutto il territorio egiziano, a danno del turismo locale.

Ultime notizie

Ryanair

Ryanair ha annunciato di aver siglato un accordo di riconoscimento con il sindacato italiano FIT CISL, che, insieme a ANPAC e ANPAV, rappresenterà una...

Booking Holdings ha stretto un accordo di cross-selling con l'operatore della mobilità cinese Didi Chuxing, compagnia in stile Uber che vanta oltre un milione...

Media Partnership