Il gruppo Iag, che raggruppa British Airways, Vueling e Iberia, ha acquisito una quota pari al 4,6% delle azioni di Norwegian Air. La mossa sembra essere il preludio a una trattativa per l’acquisizione del vettore low cost norvegese come confermato dallo stesso gruppo. In un comunicato Iag ha infatti dichiarato: “L’investimento in una quota di minoranza è da intendersi come un modo per stabilire una posizione da cui iniziare a discutere con Norwegian, inclusa la possibilità di un’offerta per tutta la compagnia”

Non è dato sapere se sarà acquisizione o scalata, ma al momento si preannuncia ostile: Norwegian ha appreso solo dalla stampa dell’acquisizione da parte di Iag e in una nota stampa tiene a precisare di non aver “intavolato alcun dialogo o trattativa in merito”. Norwegian lascia però aperto una spiraglio e si dichiara lusingata, al punto da ritenere “che l’interesse da parte di uno dei più grandi gruppi aviation internazionali confermi la sostenibilità e il potenziale del suo modello di business e della sua crescita globale”.

Dopo che si è diffusa la notizia il titolo di Norwegian ha guadagnato oltre il 37%. Nei giorni scorsi la sua politica aggressiva sui voli low cost era stata messa sotto accusa dopo una perdita superiore alle attese nel primo trimestre 2018.
La compagnia ha un valore di circa 1,2 miliardi di dollari, secondo Il Sole 24 Ore.

 

Ultime notizie

Blue Panorama

Si è chiusa dopo un solo mese di operatività la collaborazione tra la compagnia aerea del gruppo Uvet, Blue Panorama, e il tour operator...

Travelport e IBM hanno presentato IBM Travel Manager la prima piattaforma della business travel industry basata sull'intelligenza artificiale allo scopo di aiutare le aziende a gestire...

Media Partnership