Italia: dal 15 maggio niente quarantena per chi viene dai paesi Ue, Gb e Israele

Italia

Il via libera è arrivato dopo un vertice organizzato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro della salute Roberto Speranza. Dal 15 maggio verrà abolita la mini quarantena per le persone provenienti dai Paesi europei, e lo stesso varrà anche per i cittadini provenienti da Gb e Israele.

In altre parole, per entrare in Italia ed evitare la quarantena, basterà un tampone negativo o il certificato di vaccinazione: la stessa possibilità varrà per chi ha già contratto il Covid negli ultimi sei mesi. L’obiettivo del Governo, che con queste misure di fatto applica le stesse regole in vigore in Italia per gli spostamenti verso regioni non gialle, è di riaprire fin da subito le frontiere per tutti quei Paesi stranieri che hanno raggiunto un livello alto di vaccinazione.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, invece, al vertice si è deciso che si dovrà aspettare un mese in più, fino a metà giugno, e che varranno sempre gli stessi criteri (tampone, vaccino o guarigione dal Covid).