Italia Travel Awards, aperte le votazioni per gli Oscar del turismo

Italia Travel Awards, aperte le votazioni per gli Oscar del turismo

di -
italia-travel-awards
Italia Travel Awards, una foto dell'edizione 2016

Sono aperte le votazioni online di Italia Travel Awards 2017, la 2a edizione degli Oscar del turismo italiano. Da oggi agenti di viaggi e viaggiatori possono esprimere le loro preferenze registrandosi sul sito italiatravelawards.it, e contribuire ad assegnare i riconoscimenti che quest’anno premiano 34 categorie: TO, Destinazioni, Crociere e Traghetti, Assicurazioni, Vettori, Trasporti, Ospitalità, GDS, Parchi a tema, Social Media, Associazioni, Software turismo, OLTA, Network. Solo i viaggiatori premieranno invece il Miglior Tour Operator, la Miglior compagnia aerea, la Miglior Compagnia di Crociera, il Miglior Sito di prenotazione online, la Miglior Compagnia di Traghetti, la Miglior Compagnia Ferroviaria, la Miglior Destinazione, il Miglior albergo/resort, la Miglior Agenzia di Viaggio. Chi vota partecipa inoltre automaticamente al concorso Vota&Vinci, che mette in palio vacanze esclusive offerte dagli sponsor, come airberlin, che partecipa come sponsor tecnico con 16 biglietti aerei.

Italia Travel Awards nasce con l’intento di premiare professionalità, competenza e qualità nel settore, riporta Askanews, ed è già diventato un punto di riferimento per l’industria turistica italiana. L’idea di premiare le eccellenze del turismo è sostenuta dalle istituzioni e dalle aziende, per le quali rappresenta una vetrina importante. E la 2a edizione di Italia Travel Awards vede TUI Italia come Main Sponsor, Emirates e Beachcomber Resorts & Hotels, come sponsor di categoria oltre gli sponsor Aerolineas Argentinas, Albatravel Group, Allianz Global Assistance, Ente Nazionale del Turismo Thailandese, Twizz by TAU Viaggi ed Ente del Turismo Egiziano, Quality Group e Global GSA/Hertz.

La premiazione avrà luogo nella seconda metà di maggio a Roma.

Ultime notizie

Panettone o pandoro, e poi? Pesce al Sud e bollito al Nord? C’è davvero solo la tradizione e la sua “reinterpretazione” (sempre meno studio...

In Senato è stata raggiunta l'intesa per prorogare di ulteriori 15 anni l'esclusione del settore balneare dalla direttiva europea Bolkenstein entrata in vigore nel...

Media Partnership