Italo – Nuovo Trasporto Viaggiatori ha presentato la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana. Inoltre ha depositato presso Consob la nota informativa sugli strumenti finanziari oggetto della Quotazione e la nota di sintesi.

Tali documenti, unitamente al documento di registrazione già depositato presso Consob lo scorso 18 dicembre 2017, costituiscono il Prospetto di quotazione: le azioni immesse sul mercato saranno tra il 35 e il 40% del capitale sociale di Italo.

È previsto che la Quotazione venga completata entro il mese di febbraio 2018, compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del provvedimento di ammissione a quotazione da parte di Borsa Italiana S.p.A. e all’approvazione del Prospetto da parte di Consob.

Banca IMI S.p.A., Barclays Bank PLC, Credit Suisse Securities (Europe) Limited e Goldman Sachs International agiscono in qualità di Joint Global Coordinators and Bookrunners, mentre UniCredit Corporate & Investment Banking agisce in qualità di Bookrunner e di Sponsor nell’ambito della Quotazione. Rothschild Global Advisory agisce in qualità di Advisor Finanziario della Società.

Nel 2017 la Società ha riportato, rispetto all’anno precedente, forte crescita dei risultati su tutte le linee: totale ricavi operativi a €454,9 milioni, +24,8%; EBITDA Adjusted a €155,7 milioni, +64%; Utile Netto a €33,8 milioni, con dividendo di €30 milioni, pagabile a luglio 2018.

Nell’ultimo triennio (2015-2017), il totale ricavi operativi e l’EBITDA hanno registrato un CAGR[1]  rispettivamente del 21,0% e del 70,2%.

Ultime notizie

Le concessioni offerte ai sindacati negli ultimi mesi non sono bastate e Ryanair si troverà ad affrontare tra il 25 e 26 luglio prossimi...

Con una cerimonia nel porto di Genova è stato svelato il nome della prima delle 3 navi commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages, la...

Media Partnership