Il Dipartimento del Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo, nell’ambito delle azioni afferenti la promozione turistica della destinazione Abruzzo finanziate attraverso le risorse POR FESR Abruzzo 2014/2020 ha scelto AIGO, agenzia di consulenza in marketing e comunicazione specializzata in turismo, trasporti e ospitalità. L’intento è di rafforzare la presenza mediatica del brand Abruzzo Made in Nature, Made in Italy e valorizzare la sua ricchezza in termini di offerta turistica in Italia e in Europa.

Il Dipartimento del Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo si occupa della promozione del brand Abruzzo Made in Nature, Made in Italy che può contare sulla sua declinazione di prodotto organizzato grazie alla presenza di una rete che comprende 13 Destinations Management Companies specializzate per aree territoriali e cluster di prodotto.

“All’interno del piano strategico 2018/2020 l’Assessorato al Turismo della Regione Abruzzointende sviluppare e potenziare la presenza mediatica a livello nazionale ed europeo focalizzandosi, oltre che sul nostro paese, su Regno Unito, Germania e Polonia” dichiara l’Assessore Giorgio D’Ignazio. “La Regione che nel 2016 ha registrato più di 6 milioni di presenze e conta su 113.000 posti letto, 45.000 imprese attive nel settore agro-turistico e 2.733 strutture ricettive, vuole invitare alla visita del territorio facendo leva sulle esperienze uniche: dalla costiera dei Trabocchi alle nevi del Gran Sasso, dagli eremi celestiniani ai borghi più belli d’Italia. In attesa di dare avvio al Piano Strategico e ad un nuovo corso di promozione turistica, abbiamo scelto un partner che vanta grande esperienza nel turismo che saprà accompagnarci dando il giusto impulso alla nostra crescita”.

“Siamo lieti di dare il via a questa collaborazione con la Regione Abruzzo perché é una realtà straordinaria, ancora poco conosciuta sia in Italia che in Europa con un grande potenziale di crescita. Con buona parte del territorio coperta da aree protette, l’Abruzzo è la regione europea che vanta la più alta concentrazione di parchi naturali. Adatta a un viaggiatore appassionato di natura, ma anche raffinato, in cerca di borghi storici oltre che cultore di esperienze enogastronomiche eccellenti. L’Abruzzo è una terra “forte e gentile” che saprà stupire l’ospite italiano e a internazionale” dichiara Massimo Tocchetti, Presidente di AIGO.

Ultime notizie

Panettone o pandoro, e poi? Pesce al Sud e bollito al Nord? C’è davvero solo la tradizione e la sua “reinterpretazione” (sempre meno studio...

In Senato è stata raggiunta l'intesa per prorogare di ulteriori 15 anni l'esclusione del settore balneare dalla direttiva europea Bolkenstein entrata in vigore nel...

Media Partnership