Il weekend di Pasqua e l’arrivo della primavera da sempre rappresentano per gli italiani l’occasione per concedersi una vacanza: secondo le analisi del motore di ricerca momondo.it, sono le principali capitali europee e le città dello Stivale le preferite dai viaggiatori tricolore in partenza quest’anno. Inoltre, per capire come sono cambiati negli ultimi anni i trend di viaggio per questo speciale periodo, momondo.it ha confrontato i dati del prossimo week-end di Pasqua con quelli del 2016 e del 2017.

I prezzi dei voli per le destinazioni preferite dagli italiani quest’anno sono aumentati solo del 5% rispetto al 2017

Una delle principali evidenze emerse dall’analisi dei trend di viaggio relativi alle vacanze pasquali degli ultimi tre anni, è la stabilità del prezzo medio dei voli per le destinazioni più popolari che, dopo un picco di crescita del 26% registrato tra il 2016 e 2017 (da 166 € e 200 €) e del 20% tra il 2016 e 2015, quest’anno rimane quasi invariato con piccolo aumento del 5% (da 200 € del 2017 a 201 € del 2018).

Guardando alle destinazioni più amate dagli Italiani per il weekend di Pasqua, Amsterdam, Londra e Barcellona rappresentano una costante: le prime due si sono alternate ripetutamente in vetta alla classifica a partire dal 2016, mentre Barcellona – per due anni sul gradino più basso del podio – quest’anno è stata scalzata da Catania, che conquista la prima posizione.

In generale, sono proprio le destinazioni italiane a guadagnare terreno nella classifica delle prossime festività: non solo Catania diventa la regina di questa speciale classifica (scalando cinque posizioni rispetto allo scorso anno), ma nella top 10 di quest’anno le destinazioni italiane diventano ben quattro, con Milano (4° che risale di tre gradini rispetto al 2017), Palermo che entra come new entry direttamente in settima posizione appena sopra Roma (8°), che avanza di due posizioni dallo scorso anno.

Quest’anno la maggior parte degli italiani in partenza si concederà giusto un breve break sfruttando il lunedì di Pasquetta che prolunga l’abituale weekend: infatti, il grosso delle partenze si concentrerà venerdì 30 marzo, con ritorno lunedì 2 aprile.

Nel 2018 Istanbul è la città che cresce maggiormente in termini di ricerche di voli, ma i viaggiatori tricolore sognano il Bel Paese 

Analizzando i dati relativi alle ricerche di voli per viaggiare quest’anno durante il periodo pasquale, Istanbul si classifica prima per il notevole aumento registrato (ben +470% rispetto al 2017).

La top 10 delle destinazioni in ascesa del 2018 vede gli italiani particolarmente interessati alle mete della penisola, con solo tre città estere su dieci, la metà rispetto al 2017 quando erano ben sei.

Rispetto agli ultimi tre anni, le città italiane rubano la scena alle città dell’Europa centro-orientale, che solitamente registravano almeno tre presenze nella top 10: Bucarest, Sofia e Cracovia – addirittura tutte sul podio – nel 2017 e Bucarest, Cracovia e Varsavia nel 2016. Pisa, Palermo, Bologna, Napoli e Torino sono le new entry di quest’anno tra le prime dieci posizioni, mentre Cagliari e Brindisi tornano tra le più desiderate dopo un anno di assenza.

Vacanze in famiglia per gli italiani che partono a Pasqua

L’analisi dei dati suddivisi per regione mostra interessanti spostamenti tra Nord e Sud della penisola: particolarmente diffuse sono le mete del sud Italia (Catania, Palermo, Napoli, Lamezia Terme) per chi parte da aeroporti del nord. Viceversa, gli italiani che partono dal sud del Bel Paese si dirigono per lo più verso città del nord Italia (Milano, Torino, Venezia, Bologna). Questo dato suggerisce l’idea che molti italiani possano sfruttare le vacanze pasquali per trascorrere del tempo in famiglia, di contro al famoso detto che vuole invece questa festività dedicata agli amici.

Per quanto riguarda le mete estere, Londra risulta la più amata in tutta Italia, salendo sul podio della top 3 per tutte le regioni (nord, centro, sud) prese in considerazione. Il centro Italia, inoltre, risulta l’area che guarda maggiormente al di fuori dei confini nazionali, con solo due città italiane nella top 10, ovvero Palermo (6°) e Catania (7°).

 

Clizia L’Abbate, Head of Markets per momondo.it ha così commentato: “Le vacanze pasquali sono spesso l’occasione per partire alla scoperta di nuove città, ma anche per ritagliarsi momenti da dedicare alla famiglia: i nostri dati mostrano infatti un consistente aumento di interesse nei confronti delle principali città italiane. Chi, invece, sta ancora pianificando il proprio viaggio, può lasciarsi ispirare da Trip Finder di momondo: indicando le preferenze di budget, interessi e date, questa funzionalità mostra una panoramica di tutte le destinazioni che si possono raggiungere”.

Ultime notizie

Le concessioni offerte ai sindacati negli ultimi mesi non sono bastate e Ryanair si troverà ad affrontare tra il 25 e 26 luglio prossimi...

Con una cerimonia nel porto di Genova è stato svelato il nome della prima delle 3 navi commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages, la...

Media Partnership