Low cost ma con la voglia di qualità: così i viaggi degli...

Low cost ma con la voglia di qualità: così i viaggi degli italiani

di -

La crisi economica “morde”, ma gli italiani non vogliono rinunciare ai viaggi. Ma stando ben attenti al risparmio, senza per questo abbandonare il desiderio di qualità. Emerge dalla ricerca di Allianz Global Assistance che ha raccolto, negli ultimi cinque anni, le preoccupazioni e i temi discussi nei forum online da internauti provenienti da 11 Paesi in tutto il mondo: oltre all’Italia, Australia, Austria, Cina, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Il viaggiatore italiano risulta atipico rispetto al resto d’Europa e del mondo, anche per effetto della crisi economica che sta impattando sui consumi: il risparmio, i disagi e le delusioni di viaggio sono tra i temi più dibattuti nel web mentre non compaiono nelle classifiche europee e mondiali. Ricorrendo all’ingegno, gli italiani ricercano comunque ristoranti e cibo di qualità ed optano per mezzi di trasporto alternativi.
Gli argomenti di conversazione più popolari, sia in Europa sia nel resto del mondo, sono: il trasporto aereo, la ricerca di un/a compagno/a di viaggio e il viaggio in crociera. Emergono inoltre le diffuse preoccupazioni economiche, con moltissime conversazioni dedicate ai viaggi low cost, al campeggio e ai programmi di fidelizzazione. In Italia i tre argomenti più discussi in rete a proposito di viaggi sono appunto il risparmiare ricorrendo a soluzioni low cost, (215.951 messaggi postati), un tema che stacca i consigli e informazioni sulle varie mete turistiche (169.389), e la ricerca di un/a compagno/a di viaggio (128.275). La crisi economica ha sicuramente indotto i viaggiatori italiani a destreggiarsi tra offerte e promozioni pur di non perdere la possibilità di farsi una vacanza, accentuando la nostra distintiva tendenza al risparmio. Nel web si assiste pertanto ad un acceso confronto sulle compagnie aeree low cost e su altre opportunità di risparmio: temi affrontati anche da altri consumatori europei e mondiali ma che, nel nostro Paese, sono di gran lunga quelli più discussi. Non mancano delle peculiarità tricolori: diversamente da tutti gli altri Paesi analizzati dallo studio, in Italia c’è grande interesse nella ricerca di ristoranti e enogastronomia di qualità (89.932) e nel confronto sui vari disagi e le delusioni che possono verificarsi in viaggio, in particolare la cancellazione di voli o di altri servizi (31.518). Ancora, tra i temi più sentiti spiccano il “viaggiare con bambini”, in undicesima posizione con 13.204 messaggi; in quattordicesima, l’attenzione si concentra sul meteo e le condizioni climatiche (6.368) mentre sono rilevanti anche le conversazioni in merito a tipologie alternative di viaggio, in particolare gli itinerari avventurosi da trekking (dodicesima – 7.159) e i percorsi naturalistici legati alla passione per la fotografia (sedicesima – 5.012) e il turismo sostenibile (diciottesima – 3.307).

Ultime notizie

Da oggi è sufficiente un’icona sullo smartphone per portare sempre con sé, ovunque nel mondo, tutta la sicurezza, l’affidabilità e la tranquillità garantite da...
ryanair e wizzair, fonte wikipedia

Ryanair e Wizzair hanno 9 giorni di tempo per adeguarsi alle contestazioni dell'Agcm, l'Autorità italiana per la concorrenza e per il mercato che ha...

Media Partnership