Un fulmine a ciel sereno è arrivato venerdì scorso: LowCostTravelGroup, società che operava con i marchi lowcostbeds per il b2b e lowcostholidays e hoteling.com per il b2c, ha cessato l’attività a partire dal 15 luglio 2016 ed è entrato in amministrazione controllata.
La notizia di chiusura, pubblicata sul sito http://www.lowcosttravelgroup.com/coinvolge oltre 130mila viaggiatori in tutta Europa, in maggioranza spagnoli clienti dei due servizi b2c.

Anche l’Italia è toccata da questa notizia dato che diversi agenti di viaggio utilizzavano lowcostbeds per costruire i propri pacchetti e ora rischiano di rimetterci dei soldi: un’agenzia che opera in self operating potrebbe avere una crisi di liquidità per riproteggere i viaggiatori e rischiare in questo modo l’insolvenza. Insolvenza che, come il fallimento, a partire dal 1° luglio non è più protetta dal Fondo di garanzia nazionale e il cui rischio può essere solo calmierato con polizze private.

Spiega Christian Garrone di Insurance Travel: “Quanto successo mette in grande difficoltà sopratutto la rete distributiva. Immaginiamo le agenzie che hanno assemblato all’albergo un banale volo. Giuridicamente hanno costruito un pacchetto e sono obbligate a restituire e riproteggere i passeggeri. Per cui, per colpa di un fornitore che è fallito, sono in grossa difficoltà e si vedono a “perdere” dei soldi senza alcuna tutela. La legge protegge i passeggeri … ma le agenzie ? Come I4T stiamo cercando delle soluzioni per proteggere le Agenzie ed i fallimenti che recano danni a loro”.

Ecco cosa succede agli operatori e ai turisti che hanno prenotato con le varie società del gruppo

Lowcostbeds.com (b2b)

Per gli agenti di viaggio, i tour operator e le Ota che hanno i propri clienti nel resort c’è la possibilità che lowcostbeds non abbia saldato il soggiorno e che quindi gli venga richiesto di versare il saldo in loco. L’operatore può decidere se saldare al posto del cliente e segnalare il pagamento all’indirizzo email  lowcosttravelswiss@smith.williamson.co.uk

Per i clienti che non sono ancora partiti nessuna prenotazione è da considerarsi valida. Gli agenti che hanno fatto pre-pagamenti a lowcostbeds e tutti i creditori a qualunque titolo possono rivalersi all’indirizzo email lowcosttravelswiss@smith.williamson.co.uk

Hoteling.com (b2c)

Gli hotel, i servizi transfer e di parcheggio potrebbero richiedere il pagamento localmente. Se ciò accade ci si potrà rivalere nell’ordine con:

  • la propria assicurazione di viaggio
  • il fornitore della carta di credito per servizi non ricevuti

Si consiglia di mantenere tutte le ricevute delle spese effettuate per poterne richiedere il rimborso. Si consiglia anche di segnalare la situazione all’indirizzo email lowcosttravelspain@smith.williamson.co.uk

Lowcostholidays.com (b2c)

Ai Clienti in resort che hanno acquistato un pacchetto volo + hotel è garantita la validità del biglietto aereo.
Hotel, servizi di transfer e di parcheggio potrebbero invece richiedere il pagamento in loco: in tal caso si potrà reclamare presso

  • La propria assicurazione di viaggio (se acquistata e lo prevede come opzione)
  • Il governo delle Isole Baleari che è garante delle agenzie viaggio spagnole
  • il fornitore della carta di credito per servizi non ricevuti

Anche qui si consiglia di mantenere tutte le ricevute delle spese effettuate per poterne richiedere il rimborso. e di segnalare la situazione all’indirizzo email lowcosttravelspain@smith.williamson.co.uk

Ai clienti in resort che hanno acquistato solo l’hotel potrebbe essere richiesto il pagamento in loco. Ci si potrà rivalere con:

  • la propria assicurazione di viaggio (se acquistata e lo prevede come opzione)
  • il fornitore della carta di credito per servizi non ricevuti

Si consiglia di mantenere tutte le ricevute delle spese effettuate per poterne richiedere il rimborso. Si consiglia anche di segnalare la situazione all’indirizzo email lowcosttravelspain@smith.williamson.co.uk

Ai clienti che devono ancora intraprendere il viaggio e hanno acquistato un pacchetto volo + hotel il volo è quasi sicuramente confermato essendo il contratto direttamente con la compagnia aerea: se hanno ricevuto il biglietto potranno fare check in e partire normalmente. In caso contrario dovranno contattare la compagnia aerea per verificare se la prenotazione è confermata. In caso negativo è necessario riprenotare con un’altra compagnia rivalendosi con:

  • La propria assicurazione di viaggio (se acquistata e lo prevede come opzione)
  • Il governo delle Isole Baleari che è garante delle agenzie viaggio spagnole
  • il fornitore della carta di credito per servizi non ricevuti
  • Se irlandesi con Low cost Holiday Spain che ha una convenzione assicurativa con la commissione trasporti d’Irlanda

Il pernottamento in hotel è sicuramente non confermato e andrà riprenotato,  con reclamo a una delle 4 opzioni su citate.

Ai clienti che hanno prenotato una formula solo hotel e non hanno intrapreso il viaggio il pernottamento è annullato e andrà riprenotato. Il reclamo per un rimborso potrà avvenire con:

  • la propria assicurazione di viaggio (se acquistata e lo prevede come opzione)
  • il fornitore della carta di credito per servizi non ricevuti

Alcuni operatori hanno iniziato ad offrire subito sistemazioni alternative per venire incontro a un evidente necessità del mercato di ottenere riprotezioni, come Reisenplatz che in una nota agli agenti di viaggio segnala:

“Molti dei nostri provider devono provvedere a cancellare le prenotazioni fatte da parte loro, ma alcuni di loro prima di cancellarLe ci stanno dando la possibilità di rilevarle a Vostro favore. Come procedere :

– Controllare in ReisenPlatz.com se é disponbile la struttura che avete prenotato per i Vostri clienti.
– Se la trovate procedere alla prenotazione autonomamente.
– Quando non ritrovate la disponibilità da piattaforma. Comunicarci via email, indicandoci: file pratica, nomi dei clienti, nome e località della struttura, date e altri dettagli opportuni della prenotazione.
– Noi in base alla struttura e al contratto ci rivolgeremo ai vari provider nel tentativo di avere riconferma dello spazio riservato originariamente da Voi.

Siamo certi che capite che non siamo nelle condizioni di garantirVi la riprotezione alle medesime condizioni, ma siamo certi che apprezzate questo tentativo di supporto da parte nostra”

Ultime notizie

70 esclusivi invitati, tra agenti di viaggio e giornalisti, hanno avuto ieri sera l’opportunità di presenziare all’evento “Profumo di Stelle” realizzato da Idee per...

È il The Residence Maldives la novità della linea di prodotto Go Resort di Going. La struttura della catena alberghiera Cenizaro Hotels & Resorts...

Media Partnership