Norwegian Cruise Line Holdings ha confermato l’opzione, precedentemente annunciata, per la costruzione della quinta e della sesta nave di Classe Project Leonardo con Fincantieri S.p.A. per conto del brand Norwegian Cruise Line, la cui consegna è prevista nel 2026 e nel 2027.
“Questi ordini estendono il nostro programma di nuove costruzioni e la nostra forte crescita”, dichiara Frank Del Rio, presidente e chief executive officer di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “La nostra flotta di sei navi di Classe Leonardo ci consentirà di estendere il dispiegamento delle nostre navi in nuove destinazioni e in quelle già consolidate e di offrire nuove esperienze ai nostri ospiti”.

Con 140.000 tonnellate di stazza lorda e una capacità di circa 3.300 ospiti, questa classe di navi di prossima generazione sarà costruita basandosi sul concept di libertà e flessibilità che gli ospiti trovano a bordo della flotta Norwegian Cruise Line, anche sulle più recenti navi di Classe Breakaway Plus, e presenterà elementi innovativi che aumenteranno ulteriormente l’esperienza degli ospiti. Una delle priorità del design del prototipo è l’efficienza energetica, perseguendo l’obiettivo di ottimizzare il consumo di carburante e ridurre l’impatto sull’ambiente. Inoltre, il minor impatto ambientalle amplierà le opportunità di dispiegamento in tutto il mondo. I dettagli sui numerosi servizi innovativi destinati gli ospiti e a coloro che effettuano una crociera per la prima volta saranno annunciati prossimamente.

Con l’annuncio odierno, Norwegian Cruise Line Holdings ha confermato l’ordine per la costruzione di sette navi per il brand Norwegian Cruise Line e una per Regent Seven Seas Cruises, per un totale di otto unità, che saranno consegnate entro il 2027. La Compagnia prenderà in consegna la sua prossima nave, la Norwegian Encore, nell’autunno del 2019.

Ultime notizie

video

Oltre 10 milioni di persone trasportate, più di 300 città collegate e oltre 1.500 posti di lavoro creati in soli tre anni: sono i...

Un percorso partecipativo coinvolgerà associazioni e cittadini, Comune di Palermo e host palermitani per immaginare a quale progetto destinare parte del gettito della tassa...

Media Partnership