Ryanair ha annunciato di aver stipulato un accordo vincolante con Niki Lauda per sostenere il piano di sviluppo e crescita di LaudaMotion GmbH, compagnia aerea austriaca con sede a Vienna. In base a tale accordo, Ryanair acquisirà una quota iniziale del 24,9% di LaudaMotion, che salirà al 75% se ritenuta conforme alle norme europee in materia di concorrenza.

La società, di proprietà di Niki Lauda, ha rilevato diversi asset della ex Niki Airline, di proprietà di Air Berlin e chiusa dopo il tracollo della compagnia tedesca lo scorso anno.
LaudaMotion, in possesso del certificato di operatore aereo austriaco, in particolare ha rilevato gli aeromobili A320 con cui inizierà presto una serie di servizi di linea e charter da Germania, Austria e Svizzera principalmente verso le destinazioni leisure nel Mediterraneo.

Secondo l’accordo Niki Lauda presiederà il consiglio di amministrazione della compagnia aerea e sovrintenderà l’attuazione della sua strategia per costruire una linea aerea austriaca low cost di successo. Ryanair fornirà supporto finanziario e gestionale a LaudaMotion, oltre a 6 aeromobili a noleggio in „wet-lease“ per la stagione estiva 2018 per consentire a LaudaMotion di raggiungere i 21 aeromobili necessari al suo programma di volo.

L’investimento di Ryanair sarà inferiore a 50 milioni di euro, sebbene Ryanair fornirà ulteriori 50 milioni di euro per supportare i costi di avvio e operativi per il primo anno. Sia Lauda che Ryanair lavoreranno con il team di gestione già esistente di LaudaMotion e si aspettano che la compagnia aerea raggiunga la redditività entro il terzo anno di attività, se avrà successo il piano di far crescere il business e la flotta fino ad almeno 30 aeromobili Airbus.

Michael O’Leary, CEO di Ryanair, ha affermato: “Non vediamo l’ora di lavorare in partnership con Niki Lauda per sviluppare la sua visione di sicuro successo di una compagnia aerea low cost austriaca con servizi di linea e charter. Il LaudaMotion COA supporterà una flotta di velivoli Airbus, un aspetto che speravamo di sviluppare all’interno di Ryanair Group da alcuni anni.

 

Niki Lauda, Presidente di LaudaMotion, ha affermato: “Ho sempre difeso la concorrenza e mi sono opposto ai monopoli. Pertanto, sono entusiasta che grazie alla partnership con Ryanair, LaudaMotion sarà in grado di affermarsi come un forte concorrente e di crescere rapidamente e in modo sostenibile. È nato un nuovo attore nel mercato dell’aviazione e non vedo l’ora di offrire ai nostri passeggeri un ampio portfolio di rotte a tariffe aeree competitive.”

Ultime notizie

Le concessioni offerte ai sindacati negli ultimi mesi non sono bastate e Ryanair si troverà ad affrontare tra il 25 e 26 luglio prossimi...

Con una cerimonia nel porto di Genova è stato svelato il nome della prima delle 3 navi commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages, la...

Media Partnership