Secondo il World Tourism Organization (UNWTO) il numero degli overnight nel 2017 si è attestato su 1,3 miliardi e dovrebbe raggiungere gli 1,8 miliardi entro il 2030. L’aumento globale del turismo sta mettendo a dura prova molte delle risorse che attraggono i viaggiatori, incluse le attrazioni naturali e il patrimonio locale. Oggi un posto di lavoro su dieci in tutto il mondo è attualmente nel settore turismo, dato che ha un’enorme influenza sull’ambiente, sull’economia e sul tessuto sociale delle comunità. Se questi dati vengono letti alla luce del rapido tasso di crescita del settore hospitality, appare chiaro come sia sempre più urgente la necessità di mettere in atto pratiche socialmente e ambientalmente responsabili.

Stuart Jauncey, Managing Director di Les Roches Global Hospitality Education – prestigioso istituto universitario che offre corsi per neodiplomati e laureati nei campi dell’ospitalità – spiega come lo sviluppo di modelli di ospitalità sostenibili sia sempre più fondamentale e come i leader dell’ospitalità debbano considerare la sostenibilità un principio guida. L’educazione è la chiave per coltivare questo mindset e trasmettere questo senso di responsabilità alle generazioni future, motivo per cui la sostenibilità è stata integrata nel piano studi del primo semestre e l’apprendimento in classe è supportato dalla pratica del mondo reale come accade nel nuovo ristorante Fine dining Roots, che si concentra sui prodotti di provenienza locale, dando agli studenti l’opportunità di sperimentare il lavoro in un ristorante sostenibile. Nel campus, gli studenti sono immersi in un ambiente eco-compatibile, con un orto, un compostaggio, un rigoroso sistema di separazione rifiuti e un’illuminazione efficiente dal punto di vista energetico. Al di fuori delle lezioni, gli studenti del Green Club lavorano con il management del campus su questioni ambientali e svolgono un ruolo attivo nel garantire che Les Roches soddisfi gli standard per l’accreditamento di sostenibilità ISO 14001.

L’American Hotel & Lodging Association (AHLA) stima che incoraggiare gli ospiti a riutilizzare asciugamani e lenzuola possa consentire ad un hotel di 300 camere di risparmiare fino a 200.000 litri di acqua e 1.300 litri di detersivo ogni anno. In questo senso, sono già molti gli hotel leader di settore che hanno adottato misure sostenibili, con risultati significativi. Six Senses Hotels, Resort e Spa ad esempio – realtà che collabora con Les Roches Global Hospitality Educationreclutando sia studenti sia laureati – ha eliminato l’uso di 1,09 milioni di bottiglie di plastica nel 2017 implementando il proprio sistema di filtraggio e imbottigliamento nel vetro. Nel 2018, poi, Virtuosoha nominato Six Senses Douro Valley vincitore del Sustainable Tourism Leadership Award in quanto, oltre a iniziative ambientali, supporta iniziative sociali e si propone di lavorare con fornitori regionali e assumere personale locale.

Abbracciare la sostenibilità consente di offrire un’esperienza migliore agli ospiti. In un sondaggio condotto da Booking.comnel 2018, l’87% dei viaggiatori globali ha dichiarato di voler viaggiare in modo sostenibile ma il 48% ha affermato di riuscire a farlo quasi mai o solo a volte. Gli hotel che adottano un approccio responsabile dal punto di vista ambientale e sociale possono colmare questa lacuna, facendo sentire gli ospiti soddisfatti della loro scelta.

Fare pratica di standard di sostenibilità

Nel corso degli anni la consapevolezza dell’importanza della sostenibilità nel settore hospitality è cresciuta sempre più arrivando anche a comprendere i vantaggi di marketing, finanziari e di fidelizzazione dei dipendenti derivanti da un aumento delle prestazioni ambientali. Il settore si è reso conto dell’esigenza di nuove soluzioni sostenibili, in particolare nelle destinazioni turistiche in rapida crescita che devono affrontare condizioni difficili
A Dubai, ad esempio, con temperature che salgono fino a 40 gradi, l’aria condizionata e il raffreddamento delle piscine sono essenziali per offrire agli ospiti un’esperienza confortevole. Gli hotel hanno risposo sviluppando sistemi per ridurre sprechi energetici come l’uso di energia solare, interruttori automatizzati per disattivare l’aria condizionata non necessaria e edifici progettati per massimizzare i flussi d’aria e l’ombra naturali.
Presto, gli Emirati Arabi avranno il loro primo hotel completamente sostenibile grazie a  InterContinetal Hotel Group che ha stretto una partnership con Diamond Developers per creare l’Hotel Indigo Dubai Sustainable City, dove il 100% del fabbisogno energetico dell’hotel sarà coperto dall’energia solare.

 

Ultime notizie

Da oggi è sufficiente un’icona sullo smartphone per portare sempre con sé, ovunque nel mondo, tutta la sicurezza, l’affidabilità e la tranquillità garantite da...
ryanair e wizzair, fonte wikipedia

Ryanair e Wizzair hanno 9 giorni di tempo per adeguarsi alle contestazioni dell'Agcm, l'Autorità italiana per la concorrenza e per il mercato che ha...

Media Partnership