Quando si avvicina il periodo estivo i nostri amici animali sono sempre a rischio. Purtroppo c’è ancora chi li abbandona per non avere intralci e poter partire per le vacanze senza problemi. Fortunatamente si tratta di un comportamento punito dalla legge: i cani non si possono abbandonare e non ha nemmeno senso farlo. Al giorno d’oggi ci sono talmente tante strutture pet-friendly che partire portando con sé il proprio amico a 4 zampe è ormai facilissimo! Non ci vuole molta fatica: basta trovare gli hotel, i villaggi, i resort giusti e anche il nostro cane può venire con noi! Eccovi alcuni consigli per organizzare al meglio le vostre vacanze pet-friendly!

Strutture Pet Friendly: come sono organizzate?

Le strutture Pet-friendly devono garantire la presenza di spazi appositi per gli animali, in cui possano muoversi liberamente senza disturbare gli altri clienti. Se si trovano al mare, controllate la presenza di doggy beach accanto alla struttura: gli animali infatti sono ammessi solo in alcune spiagge, chiamate appunto così. Le strutture pet-friendly mettono spesso a disposizione ciotole per il cibo, cucce, sacchetti igienici, lettiere e tutto il necessario per i nostri amici a 4 zampe, che sono ovviamente ammessi anche nelle stanze. Alcune zone però rimangono proibite per motivi igienici: i cani non possono entrare spesso all’interno dei ristoranti, nelle piscine e nelle zone wellness.

Alcune strutture accolgono gli animali in modo del tutto gratuito, mentre altre chiedono un piccolo supplemento per la pulizia e l’igienizzazione finali della stanza.

Come trovare le strutture pet-friendly?

Trovare le strutture pet-friendly al giorno d’oggi è molto semplice, perché ci sono diversi siti web che le raccolgono tutte. Personalmente, mi sono sempre trovata molto bene a prenotare sul portale www.ignas.com perché è un’agenzia molto seria e ha una sezione dedicata proprio alle vacanze con animali. Sia in Italia che all’estero, le strutture pet-friendly sono sempre più numerose quindi partire per una vacanza con il proprio cane non è più un problema! Naturalmente vi consiglio sempre di specificare la taglia del vostro animale prima di prenotare, in modo che non ci siano incomprensioni.

Durante il viaggio con il nostro amico

Il momento del viaggio non è un grande problema, indipendentemente da dove dovete andare. Se partite in aereo, basta prenotare un posto anche per il cane (o per qualsiasi altro animale domestico): ormai le compagnie aeree sono super attrezzate. In traghetto è la stessa cosa: gli animali sono i benvenuti. Se viaggiate in automobile, vi basterà portarvi dietro tutto il necessario e fare qualche sosta ogni tanto per fare i bisogni (e farli fare anche al vostro amico a 4 zampe). In realtà viaggiare con un animale è molto più semplice di quanto potrebbe sembrare: abbandonarlo non ha proprio alcun senso.

Ultime notizie

È pronta a “salpare” la nuova programmazione 2020-2021 di Royal Caribbean International, con una flotta rinnovata secondo il piano di restyling Royal Amplified. Mantenendo la...

Andamento positivo delle vendite sul Sudafrica in casa Mappamondo, con le zone malaria free a fare da traino, grazie all’aumento della domanda da parte di famiglie con bambini, anche...

Media Partnership