Cresce l’India de I Viaggi del Delfino. Grazie alle recenti aperture del Paese verso il turismo leisure, come l’introduzione del visto elettronico che agevola gli ingressi, la destinazione è in forte ripresa. Un trend positivo che il Tour Operator napoletano punta a sostenere investendo sull’India con una serie di nuovi prodotti che ampliano la gamma di esperienze alla scoperta della cultura e delle tradizioni del Paese.

Grazie all’ampliamento dell’offerta dei collegamenti dall’Italia e in particolare al nuovo volo diretto Alitalia, che collega i principali aeroporti italiani con Delhi ed è combinabile con le Maldive, l’India vede crescere la domanda turistica soprattutto sul Rajasthan. Qui si concentrano anche gli sforzi de I Viaggi del Delfino, che arricchisce l’offerta basata sul più noto dei tour indiani nel triangolo compreso tra la modernissima Delhi, la “città rosa” Jaipur e l’immancabile Agra, con il Taj Mahal. Tra le novità di prodotto c’è, infatti, l’itinerario a bordo del celebre e lussuoso treno “Palace on wheels”: sette giorni, in pensione completa, con partenza e arrivo a Delhi e tappe nei punti di maggior interesse del Rajasthan per scoprire l’India classica in una maniera davvero inedita.

In linea con la grande attenzione che il tour operator pone nei confronti delle nuove tendenze del turismo esperienziale, la programmazione si amplia anche con il Parco Nazionale di Rathanbore, tra i più grandi e rinomati dell’India settentrionale, famoso per l’avvistamento degli animali, in particolar modo della tigre. I Viaggi del Delfino offre ai propri Ospiti pacchetti speciali per esperienze di glampingabbinando game drives per l’avvistamento degli animali a soggiorni in campi tendati di lusso nel Parco.

Antonello Castellano, Product Manager Far East per IDVV

Dedicata al benessere è, invece, l’offerta sul Kerala, arricchita da proposte esperienziali come corsi di yoga e soggiorni in strutture specializzate in trattamenti ayurvedici, come il Somatheeram Ayurvedic Health Resort, tra i più antichi e rinomati centri ayurvedici del Paese.

A confermare l’interesse del Tour Operator napoletano sulla destinazione India è anche la recente partecipazione come buyer al The Great Indian Travel Bazaar 2018, importante fiera che si tiene ogni anno in Rajasthan, promossa dalla Federazione della Camera di Commercio Indiana e supportata dal Ministero del Turismo, che a fine aprile ha visto a Jaipur la partecipazione di oltre 5mila addetti ai lavori tra espositori e buyer.

“Partecipare a questo importante appuntamento fieristico indiano è stata un’esperienza molto formativa, che ci ha permesso di incontrare molti dei nostri fornitori, rafforzando le collaborazioni già in essere e stringendone delle nuove con l’obiettivo di ampliare l’offerta sull’India – commenta Antonello Castellano, Product Manager Far East per IDVV -. L’India è una destinazione che si presta molto bene alla vendita in Agenzia di Viaggio: grazie al costante controllo dei servizi e alla consolidata collaborazione con i nostri corrispondenti locali riusciamo a offrire proposte sempre nuove e di altissima qualità”.

 

Ultime notizie

I partner di Visit California e della regione della Central Coast hanno celebrato la riapertura della storica autostrada Highway 1 con un corteo composto...

L'operazione #SettemariStoryteller con cui il tour operator di casa Uvet coinvolge da oltre un anno il suo pubblico sui social ha un vincitore:  si...

Media Partnership