Westin, 15 milioni di dollari per il benessere

Westin, 15 milioni di dollari per il benessere

di -

Si aggira sui 15 milioni di dollari il budget della campagna internazionale “Westin Well-being Movement” lanciata dal marchio alberghiero Westin Hotels & Resorts. Pensata per migliorare il benessere degli ospiti, ovunque si trovino nel mondo, l’iniziativa durerà tutto l’anno con una serie di collaborazioni e programmi innovativi su tutti i sei capisaldi del marchio Westin: Sentirsi bene (Feel Well), Lavorare (Work Well), Muoversi (Move Well), Mangiare (Eat Well), Dormire (Sleep Well) e Giocare bene (Play Well). La prossima settimana saranno quasi 200 gli hotel e i resort a organizzare eventi e programmi all’insegna del benessere, aperti al pubblico, tra cui corse guidate lunghe 5 km, mini appuntamenti presso le Heavenly Spa, juice bar con succhi SuperfoodsRx, yoga di gruppo e molto altro. Anche gli alberghi Westin italiani, a Venezia, Milano, Firenze e Roma, sono coinvolti nel progetto. Ad esempio il Westin Europa & Regina di Venezia parteciperà alla tradizionale corsa veneziana “Su e Zo per i ponti”, l’annuale corsa o passeggiata non competitiva che si terrà il 30 marzo, con un testimonial d’eccellenza: Carlo Durante, medaglia d’oro alle paraolimpiadi di Barcellona nel 1992.
 Il Westin Palace di Milano, invece, domenica 23 manderà una delegazione di personale e clienti alla maratona Stramilano; la squadra sarà  poi ospite dell’hotel per un brunch all’insegna del mangiar bene con i prodotti Superfood. Anche il Westin Excelsior di Firenze impronterà la prima settimana di aprile all’insegna del “Feel Well” mettendo a disposizione dei clienti un personal trainer per esercizi di stretching, tutto il giorno, presso la Westin Workout.

Ultime notizie

Veratour apre un nuovo Veraclub ad Antigua, paradisiaca isola delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi. L'apertura ufficiale del resort è prevista per il...

La strategia di anticipare a metà giugno l’apertura delle vendite invernali per essere sinergici con il mercato unitamente a una politica di prezzo volta ad evitare gli adeguamenti...

Media Partnership