L’interior design piace a molte persone e spesso la passione per le case belle è ispirata dal mondo che ci circonda, in particolare dai posti meravigliosi in cui soggiorniamo quando andiamo in vacanza.

Una ricerca condotta da Booking.com, leader globale nell’offerta della più ampia scelta di incredibili posti dove soggiornare, su quasi 19.000 viaggiatori provenienti da tutto il mondo, ha rivelato che l’arredamento degli alloggi in cui si soggiorna può rendere l’esperienza di viaggio talmente indimenticabile che più della metà (il 56%) dei viaggiatori decidono di rivedere l’arredamento della propria abitazione perché ispirati dal viaggio, e tra i Millennials questa percentuale raggiunge il 67%.

Desideriamo talmente tanto sentirci ancora in vacanza che un terzo dei viaggiatori (il 32%) sostiene di voler rinnovare l’arredamento della propria casa perché spera che gli faccia rivivere i bei momenti del viaggio. A 1 viaggiatore su 5 (il 21%) piace poter ricreare l’atmosfera di vacanza nel proprio appartamento.

Il 44% degli intervistati, oltre a trarre ispirazione dall’alloggio, prendono spunto dallo stile della destinazione in cui sono stati. Se vuoi seguire il loro esempio, dovresti visitare luoghi come Helsinki (Finlandia), Copenaghen (Danimarca), Eindhoven (Paesi Bassi), Graz (Austria) e Milano (Italia), cioè le 5 destinazioni del mondo più consigliate per il design dai viaggiatori di Booking.com

Altre importanti fonti di ispirazione per i viaggiatori che decidono di riarredare casa al rientro dal viaggio sono:

  • Gli oggetti e l’atmosfera che li circondava durante la vacanza, come per esempio i tessuti e i colori (36%)
  • Sentirsi immersi in una nuova cultura (32%)
  • Visitare musei, gallerie e altri luoghi di interesse (20%)

Vacanze e design

L’interior design è anche uno degli aspetti più importanti per i viaggiatori quando devono decidere dove soggiornare. Infatti, per 4 partecipanti su 10 (il 39%) l’arredamento dell’alloggio è un fattore di primaria importanza. Non a caso, 3 intervistati su 10 (il 29%) hanno detto di aver trascorso nell’alloggio più tempo di quanto avessero programmato, proprio perché ne apprezzavano molto l’arredamento (per i viaggiatori indiani e cinesi questa percentuale è rispettivamente del 60% e del 56%).

Grazie alla vasta scelta di strutture che esistono oggi, 4 viaggiatori su 10 (il 39%) sostengono di essere stati convinti a rinnovare l’arredamento di casa dal fatto di poter soggiornare in un ambiente diverso da quello in cui vivono solitamente.

Le case per le vacanze (come i cottage, le ville e le gîte) vanno per la maggiore: il 34% dei viaggiatori sostengono di essersi ispirati a sistemazioni indipendenti, rispetto al 25% di coloro che invece hanno preso spunto dagli hotel. Quasi 1 viaggiatore su 2 (il 47%) condivide questa scelta, sostenendo che se dovessero sperimentare un arredamento unico e insolito soggiornerebbero in una casa per le vacanze (per i viaggiatori dalla Thailandia e dall’India questa percentuale raggiunge, rispettivamente, il 67% e il 71%).

Idee nuove ispirate da ambienti diversi dal nostro

Per la stragrande maggioranza dei viaggiatori (il 70%), il fattore più importante nella scelta dell’alloggio in cui trascorrere le proprie vacanze è che abbia un arredamento e uno stile diversi da quelli di casa propria, per evadere dalla quotidianità non solo fisicamente. A due terzi (il 57%) dei partecipanti al sondaggio piace infatti stare in un ambiente completamente diverso per godersi al meglio le proprie vacanze. Altri motivi per scegliere una struttura con uno stile diverso da quello di casa propria sono:

  • Vivere nuove esperienze (il 54%)
  • Venire a contatto con culture diverse (45%)
  • Godersi il soggiorno in un posto insolito (29%)
  • Sperimentare vari tipi di arredamento prima di provare uno stile nuovo per casa propria (20%)
  • Prendere ispirazione per rinnovare casa in futuro (15%)
  • Provare stili diversi che non si ha il coraggio di ricreare nella propria casa (15%)

Pepijn Rijvers, Chief Marketing Officer di Booking.com ha commentato: “Le esperienze che viviamo in vacanza posso accompagnarci tutta la vita, grazie a un ricordo, all’acquisto di un oggetto o all’ispirazione con cui torniamo a casa. La passione per l’interior design accomuna viaggiatori da tutto il mondo, ed è fantastico tornare a casa con nuove idee ispirate dall’alloggio in cui abbiamo soggiornato in vacanza.”

Ultime notizie

Prosegue la strategia di crescita di TAP Air Portugal, che dopo l’attivazione la scorsa estate delle operazioni su Firenze, ora annuncia il lancio per la...

The Luxury Collection, parte di Marriott International, Inc., ha recentemente annunciato l'apertura dell'Hôtel de Berri, a Luxury Collection Hotel, Paris. Di proprietà della famiglia Dokhan,...

Media Partnership