Scalata di Onorato a Tirrenia: in Sardegna è rivolta

Scalata di Onorato a Tirrenia: in Sardegna è rivolta

di -

Pochi minuti e una firma e Vincenzo Onorato, già presidente di Moby Lines, è diventato il signore dei mari sardi:  Onorato ha ottenuto infatti il controllo del 100% della Tirrenia, l’ex compagnia di Stato, e ora controlla il 95 % dei collegamenti tra la Sardegna e la penisola.  Mentre si attende la presa di posizione dell’Antitrust, a cui è stata notificata l’acquisizione, la notizia ha scatenato in Sardegna la contestazione della politica, come riferito da La Nuova Sardergna.

L’assessore ai Trasporti Massimo Deiana ha gia presentato un esposto all’Antitrust in cui mette in evidenza il rischio monopolio. “Abbiamo più volte avvisato la giunta del rischio monopolio – gli fa eco il consigliere regionale dei Riformatori Luigi Crisponi -. Ora quel rischio di concentrazione nelle mani di un unico operatore marittimo del diritto alla mobilità dei sardi e del futuro del turismo sardo è diventato triste realtà con la complicità di una giunta”.  Fuori dal coro, il deputato Settimo Nizzi (Fi) commenta: ” Noi dobbiamo solo chiedere che l’imprenditore faccia il servizio nel modo migliore possibile. La Regione deve dialogare e non pensare a ricorsi. Solo così si possono portare a casa risultati. Tariffe più basse e un maggior numero di collegamenti”. In  questo clima di allarme per il rischio di monopolio, Onorato dovrà convincere tutti che l’unico padrone delle due principali compagnie di navigazione farà al contempo azione di sinergia e concorrenza per abbattere i costi e mantenere basse le tariffe.

Ultime notizie

Panettone o pandoro, e poi? Pesce al Sud e bollito al Nord? C’è davvero solo la tradizione e la sua “reinterpretazione” (sempre meno studio...

In Senato è stata raggiunta l'intesa per prorogare di ulteriori 15 anni l'esclusione del settore balneare dalla direttiva europea Bolkenstein entrata in vigore nel...

Media Partnership