La crisi di Valtur con conseguente blocco delle prenotazioni estive sta lasciando in apprensione i villaggi vacanze prossimi all’apertura. Un esempio su tutti è il Tanka Village di Villasimius, lo scorso anno portato ad esempio del rilancio di Valtur e oggi impegnato nel cercare un nuovo gestore che possa garantirne l’apertura a partire dal 15 maggio e salvare il posto di lavoro di circa 500 dipendenti.

Il Tanka Village è infatti di proprietà dell’Empam, fondo di previdenza dei medici e i suoi interessi sono curati dal fondo Antirion che ha lanciato in questi giorni le trattative con i tour operator che potrebbero rilevarne la gestione. Secondo la stampa locale sarda si tratterebbe di una partita a due tra Alpitour, leader di mercato che ambirebbe naturalmente a una delle strutture sarde più famose, e Club Med che era già stato in lizza per la gestione due anni fa, quando la spuntò Valtur.

Il Tanka è però anche una struttura interessante per il mondo congressuale, oltre che per la proprietà per la nuova tensostruttura da 1800 metri quadri e in grado di ospitare fino a 1500 persone. Per questo motivo la scorsa settimana abbiamo chiesto a Bluserena, già impegnata con l’apertura di Ethra Reserve focalizzata proprio sul mice, se avrebbero potuto avere interesse alla gara in atto. Diplomatica la risposta del direttore commerciale Massimo Zanon: “La famiglia Maresca, proprietaria di Bluserena, è una famiglia di imprenditori e se gli verrà presentata un’opportunità probabilmente la valuteranno ma oggi non glielo saprei dire”.

Ultime notizie

video

Oltre 10 milioni di persone trasportate, più di 300 città collegate e oltre 1.500 posti di lavoro creati in soli tre anni: sono i...

Un percorso partecipativo coinvolgerà associazioni e cittadini, Comune di Palermo e host palermitani per immaginare a quale progetto destinare parte del gettito della tassa...

Media Partnership